Zanzara tigre: che cos’è e come liberarsene

    La zanzara tigre è un insetto molto temibile e fastidioso che dà molta noia durante la stagione estiva quando prolifera praticamente indisturbato. In questa breve guida è possibile avere qualche consigli in più per prevenire il suo arrivo e non doverci più avere a che fare.

    1. Svuotare i sottovasi delle piante

    La prima cosa da fare per le disinfestazioni a Roma contro le zanzare è svuotare i sottovasi. Sono spesso i ristagni di acqua nei sottovasi la condizione ideale per far partire una ondata di zanzare tigre. L’acqua è un elemento indispensabile nella catena riproduttiva della zanzara che depone le uova al suo interno. Quando le uova si schiudono, le larve stano nell’acqua fino a quando non sono pronti per spiccare il volo. Basta svuotare quindi i sottovasi per bloccare la sua riproduzione. Chi ama avere il balcone fiorito deve ricordarsi di svuotare i sottovasi altrimenti poi ci sono problemi con le zanzare tigre soprattutto.

    1. Inserire un pesciolino in fontane e cisterne

    Ovviamente, non tutti i punti in cui è presente acqua possono essere svuotati. Basti pensare a fontane, fontanelle e cisterne per l’irrigazione. L’ideale sarebbe sistemare al loro interno un piccolo pesce rosso. È un aiuto infallibile per eliminare i batterie dell’acqua e tutte e larve di insetto. È un metodo di disinfestazioni a Roma piuttosto rudimentale ma molto efficacie usato da sempre in tutto il mondo. Tanti hanno notato che negli stagni artificiali nei bei giardini signorili e in ville storiche c’erano i pesci rossi ma si pensava fosse per bellezza quando invece è un metodo anti insetto in uso fin dai romani.

    1. Usare prodotti specifici in pozzetti e tombini

    Quando non è possibile svuotare i ristagni di acqua né tanto meno metterci un pesciolino rosso, ci sono delle soluzioni specifiche, ci sono dei prodotti battericida e larvicida per i tombini, pozzetti e simili che hanno lo scopo di uccidere tutto quanto per evitare che ci siano infestazioni.  Ci sono prodotti di questo tipo da comprare in farmacia ma anche nei negozi dedicati al fai da te e al giardinaggio.